Recensione & pillole - ae-review
 

Recensione & pillole

SMARTsiti

SMARTsiti

Architetture & Tecnologie del luogo

di Marco Cuomo
 
 

Possono essere gli smart siti luoghi d’identità dell’uomo? Ormai i variegati approcci di sostenibilità, a volte contradditori, risultano insoddisfacenti nel governare la realtà costruita la quale evidenzia le profonde ferite lasciate dai comportamenti non virtuosi delle passate generazioni. Il non utilizzo delle energie rinnovabili, la creazione di forme d’architetture energivore, il mancato rispetto delle risorse disponibili hanno generato la distorta comprensione del binomio esigenzial-prestazionale.

E’ necessario oggi andare oltre il concetto di smart cities promosso dalla Commissione Europea, i progetti integrati dovranno aprire percorsi di ricerca innovativi capaci di sviluppare soluzioni rigenerative dell’ambiente antropizzato che vanno oltre gli ambiti del contesto urbano. Dunque l’obiettivo è di ampliare il concetto di smart cities al territorio diffuso attraverso l’analisi delle caratteristiche del luogo, delle percezioni, delle relazioni, delle conoscenze, delle soluzioni, dell’intelligenze che attiveranno inesplorati percorsi partecipativi e di auto generazione capaci di soddisfare le esigenze e i bisogni quotidiani dell’uomo e del suo habitat. Il mix di interventi tecnici e procedurali dovranno seguire un processo costantemente monitorato e auto controllato in grado di fornire un prodotto di qualità.

L’articolato dei contributi presentati in questo saggio si basa su conoscenze e saperi multidisciplinari capaci di indirizzare la riflessione su proposte e metodiche originali nel tracciare un percorso “smart”, che implementino il concetto di smart cities per il futuro della città in smart siti per il futuro dell’ambiente. Quindi l’auspicio è di fornire un know-how di indirizzo metodologico aperto e perfettibile per progettare gli smart-siti luoghi del vivere.