Mission - ae-review
 

Mission

L’Associazione, fondata sui principi di democrazia ed uguaglianza, si pone come scopo statuario primario la diffusione della cultura della sostenibilità attraverso attività di utilità sociale, ovvero tese al conseguimento di finalità di valenza collettiva, espletate nei settori: ambientale, politiche energetiche, sociale, socio-sanitario, educativo, culturale e di ricerca etica e spirituale, sportivo e ricreativo. Dunque, si diffonderanno i principi e i valori della cultura della sostenibilità attraverso un approccio innovativo di ricerca e divulgazione dell’utilizzo delle energie rinnovabili, il cui obiettivo generale si fonda nel riequilibrio dell'ambiente costruito con quello naturale. Ambiente + Energia “AE” promuoverà le ricerche e gli studi settoriali con applicazione alle start up di ottimizzazione del processo produttivo attraverso parametri di qualità e d’efficienza energetica; di tutela e valorizzazione del patrimonio artistico e ambientale; di programmazione della realtà costruita attraverso i parametri di architettura sostenibile e eco-ingegneria; di gestione e pianificazione del territorio e dell’ambiente costruito. “AE” potrà anche sviluppare attraverso azioni editoriali specifiche pubblicazioni periodiche dirette. Infine l’Associazione potrà aderire a progetti di Enti Pubblici e Privati e di altre associazioni che siano in armonia con le finalità dell’Associazione stessa, anche mediante partnership o l’attuazione di propri progetti.
Le modalità operative dell'Associazione si basano sui principi delle tre ecologie.
- quello dell'Ecologia sociale come complesso di elementi che permettono la comunicazione sociale tra i cittadini e quindi tutte quelle facili connessioni pedonali che consentono di raggiungere il centro cittadino "caldo" di stimoli culturali e sociali in breve tempo e di facilitare chi proviene dalle aree limitrofe.
- quello dell'Ecologia psicologica che, nella ricerca dello sviluppo del tema dell'identità, considera il paesaggio urbano quale prodotto del processo di antropizzazione del territorio, caratterizzandolo con elementi costruiti profondamente radicati nelle menti di chi lo vive riconoscendosi perciò "cittadino del luogo".
- quello dell'Ecologia fisica come complesso di sistemi di utilizzo dei materiali, sia che questi siano materiali primi quali l'acqua, o siano derivati come colle e vernici, l'energia elettrica o le fonti di riscaldamento, tutti da valutare nella ricerca del loro risparmio e/o riuso e/o riciclabilità o derivanti da processi di riciclo.